BRAZZO “oltre il limite”

BRAZZO “oltre il limite”

Altro sogno…altro abbraccio di solidarietà, empatia, condivisione e realizzazione di progetti.
Una trasmissione in TV, un video sui social, un colpo di fulmine. Un ragazzo esplosivo, unico e con una forza
particolare. Francesco è sordo dalla nascita. I genitori entrambi non udenti. Una infanzia e una crescita
particolare come lo è purtroppo quando ci si scontra con le barriere della non inclusione. Francesco Brizio,
nome d’arte Brazzo, entra in contatto con il Coro Anton. Lui è di Milano ma la distanza non ha importanza.
Francesco vuole fare un album di brani suoi, scritti da lui. Brazzo canta, canta Rap…ma lui non è udente.
Un altro incontro fortuito? Un caso? No, non può essere un caso. Musica chiama musica, amore chiama
amore, solidarietà chiama solidarietà.
Il Coro Anton sosterrà questo progetto, ma è quasi più un sogno di un ragazzo, provato da una vita che non
fa sconti, anzi a volte manda pure il conto più salato.
Il Coro Anton ha ascoltato questo appello e grazie ad altri bellissimi incontri a distanza (Monica) frà poco
Francesco inizierà a lavorare presso il Granaio Studio di Milano..si proprio lui…Lorenzo sarà colui che
prenderà per mano questo ragazzo che ha tutti i numeri per avvicinare persone, cancellare pregiudizi e
disvalori. E’ un portatore sano di sensibilità capace di farsi portavoce delle esigenze comuni di giovani e
giovanissimi.